La gara della Nazionale Italiana Cuochi in Lussemburgo: Medaglia d’argento anche nella prova di cucina fredda

di Sandro Romano

Dopo la medaglia d’argento nella gara di cucina calda si aspettava il risultato della gara del freddo,  conclusa da pochi minuti,  per tirare le somme di questa trasferta della Nazionale Italiana Cuochi in Lussemburgo.

Anche nel freddo i ragazzi si sono fatti valere conquistando un’altra meritata medaglia d’argento, ma per conoscere il risultato finale dovremo attendere ancora qualche ora, perché il meccanismo d i questa gara è assai complesso.

Infatti le due medaglie d’argento conquistate non determinano automaticamente il secondo posto nella classifica finale, ma sono il risultato, sulla base di parametri prestabiliti, assegnato dai giudici ad ogni squadra. Da 91 e 100 il team conquista l’oro, da 81 a 90 l’argento, da 80 a 70 il bronzo.

Per la classifica definitiva, quindi restiamo in trepidante attesa, ma qualsiasi risultato arrivi bisogna davvero complimentarsi con i nostri rappresentanti, che hanno affrontato le due prove da grandi professionisti, dando il massimo contro squadre agguerritissime e formate da cuochi che non hanno ristoranti ma sono, spesso, addirittura stipendiati dallo stato, al solo scopo di vincere questa competizione.

Ovviamente, per questo motivo, hanno la possibilità di allenarsi tutto l’anno, al contrario dei nostri che, pur affrontando l’impegno con grande entusiasmo, sono costretti a sottrarre tempo al proprio lavoro nei ristoranti in cui operano.

Nell’aria, però, il grande risultato c’è. Ancora un po’ di pazienza e sapremo tutto.

(1365)

Lascia un commento